• it
  • en

Un po’ di storia

Una zona ricca di vigneti, la cui storia è iniziata già in tempi antichi: Papa Paolo III nelle sue visite a Perugia si faceva mandare il vino per i banchetti da Cortona, come testimoniato in alcuni documenti antichi, Plinio il Giovane elogiava soprattutto un vino chiamato “Estesiaca”, mentre Giosuè Carducci trovava spesso la sua ispirazione poetica di fronte ad un bariletto dello “stupendo vino di Cortona”.

Le origini della produzione vinicola del cortonese risalgono ai tempi degli Etruschi che, grazie alle condizioni climatiche favorevoli, impiantarono la vite ricorrendo all’uso del “sostegno vivo”, unendo cioè tale coltivazione ad altre piante arboree.

Successivamente si registrò una lunga pausa nella produzione vinicola in tutta la zona della Valdichiana a causa della trasformazione della valle in palude e, per beneficiare degli effetti della bonifica, fu necessario aspettare oltre la metà del 1500.

Con l’occupazione Napoleonica, nei primi anni dell’800, iniziarono a diffondersi in zona anche alcuni vitigni internazionali, dando il via anche alle prime esportazioni.

 

La produzione

Il marchio Cortona DOC garantisce la qualità di un’ampia varietà di vini rossi, bianchi e dolci molto apprezzati anche all’estero. Si tratta di vini monovarietali prodotti da uve vinificate in purezza, o in uvaggio che ne preveda la presenza per almeno l’85% con aggiunta di uve provenienti da vitigni autorizzati.

La zona di produzione comprende i terreni vocati alle produzioni vinicole di qualità del comune di Cortona e l’impianto è consentito solo sopra i 250 s.l.m.

Vini bianchi

  • Cortona Chardonnay
  • Cortona Grechetto
  • Cortona Sauvignon

 

Vini Rossi

  • Cortona Rosso
  • Cortona Cabernet Sauvignon E Riserva
  • Cortona Merlot e Riserva
  • Cortona Sangiovese E Riserva
  • Cortona Syrah e Riserva

 

Vini dolci

  • Cortona Vin Santo
  • Cortona Vin Santo Riserva
  • Cortona Vin Santo Occhio Di Pernice

 

Per concludere: gli appuntamenti da non perdere

Per chi ama assaggi e degustazioni nel  territorio toscano, assolutamente imperdibile è l’esperienza a Il Falconiere che propone una serie di appuntamenti tra degustazioni e cene, dedicati al vino della Cantina Baracchi e al cibo d’autore  sotto la Stella Michelin della Chef Silvia Baracchi … una festa per il giusto ed una riisposta alla curiosità di chi ama il vino e desidera conoscerne i luoghi di produzione, scoprendo i segreti della sua lavorazione

Pin It on Pinterest

Shares
Share This